A Ferentillo

Abbazia di San Pietro in Valle

L’Abbazia di San Pietro in Valle è uno storico monastero della Valnerina ed è senza dubbio la testimonianza più importante del Ducato di Spoleto. È situata nel comune di Ferentillo, tra i centri di Precetto e Macenano. a circa 370 mt. s.l.m. La chiesa, che è rimasta come corpo separato rispetto all’abbazia è ad una sola navata che risale al VII secolo; l’abside è del XII secolo. Conserva pregevoli affreschi medievali e rinascimentali di scuola umbra raffiguranti scene dell’Antico e del Nuovo Testamento. Al II secolo risalgono invece quattro sarcofagi conservati nella chiesa, che per lo stile e le raffigurazioni fanno pensare ed artisti orientali.

Museo delle Mummie

Immerso nella verde Valnerina, all’interno del Parco fluviale del Fiume Nera, si nasconde uno dei luoghi più suggestivi e importanti dell’intera Umbria. Diviso dal fiume Nera in due abitati, Precetto e Matterella, Ferentillo si è posto per secoli come centro culturale e religioso di notevole importanza. Importanza che viene oggi espressa dalle numerosissime testimonianze architettoniche, artistiche ed archeologiche. Due sono i siti che si distinguono per importanza e curiosità e concorrono entrambi a formare un circuito museale integrato: il Museo delle Mummie e la chiesa dell’Abbazia di San Pietro in Valle.

L’obiettivo di questo sito è quello di fornire informazioni utili per chiunque sia interessato a vivere un esperienza unica e irripetibile.

Collegiata di Santa Maria

Risalente al XIV secolo, la Collegiata di Santa Maria di Ferentillo (Matterella), presenta la sua architettura romanica con l’abside poligonale, la facciata o capanno con tre portali di cui quello centrale è decorato nella lunetta con un dipinto di Orlando Merlini del 1493. L’edificio è affiancato da un alto campanile a guglia. Al suo interno, di recente restaurato, è stata riportata alla luce l’antica pavimentazione dove sono riemerse le tombe nobiliari e i sacelli delle corporazioni con inciso lo stemma di ognuno di esse. La chiesa a tre navate divisa da sei colonne in blocchi connessi, si conclude in un presbiterio con l’abside semicircolare dove al centro é collocata una bella tavola raffigurante la Madonna con Bambino in stile bizantino del XVI secolo.

Chiesa di Santo Stefano

La chiesa di Santo Stefano si trova nel borgo di Precetto. Fu innalzata nel XVI secolo sopra un’altra chiesa del XIV secolo ridotta a cripta cimiteriale. La facciata e caratterizzata da un rosone centrale che presenta nel mezzo un sole ridente contornato da colonne e rombi in pietra rosa. Altro elemento di spicco è il portale classico in pietra bianca con alla base delle due colonne stemmi scolpiti di Lorenzo Cybo e del Capitolo Lateranense. Notevole è l’affresco del pittore perugino Pierino Cesarei datato 1595. Nel presbiterio, sul pilastro
destro, e incastonato un tabernacolo per la conservazione degli oli sacri che risale al XVI secolo.